• Home
  • Co-trasformazione
  • Il processo

Rifiuti con valore aggiunto

La co-trasformazione dei rifiuti è l'attività principale di AVE . Un processo che garantisce una soluzione adequata, sicura, definitiva , sostenibile ed economicamente competitiva per i vari tipi di rifiuti.

In Portogallo , questo processo è regulato, tra altri leggi, col decreto legge 85/2005.

Co-trasformazione è l' uso dei rifiuti - precedentemente preparato e identificato come praticabile - come combustibile alternativo per forni da cemento e / o come materia prima secondaria per la produzione di clinker.

Come combustibile alternativo, i rifiuti riducono i costi energetici delle aziende. Allo stesso tempo , il loro uso contribuisce alla conservazione delle risorse limitate. Nonostante sia integrato in un processo industriale , la combustione di questo tipo di rifiuti nei forni da cemento non implica alcun rifiuto - poiché non vi sono residui - o qualsiasi responsabilità ambientale. L'assenza di emissioni di particelle nocive nell'ambiente è tecnicamente e scientificamente provata.

Come materia prima secondaria, i residui sono valutati essendo inseriti in un prodotto che supporta un valore aggiunto - l'attività economica per il saldo conti dell'economia nazionale, senza modificare la qualità del prodotto finale. Rispetto dei requisiti di fattibilità stringenti, sia attraverso una identificazione a priori di rifiuti co-trasformabile o attraverso retrospettive, procedure di monitoraggio, offre la piena fiducia agli operatori di mercato.

La co-trasformazione di rifiuti nei forni da cemento è un processo di eliminazione finale, condotto in un ambiente sicuro, controllato e in linea con i principi della sostenibilità ambientale.